I mille usi dell’ananas

L’ananas non è solo un frutto buono da mangiare. Già, perchè grazie alle sue proprietà è in grado di restituire al corpo benessere e salute. Vediamo, allora, quali possono essere i suoi mille usi, analizzando le sue proprietà.

Prima di tutto è bene spiegare che all’interno dell’ananas troviamo la bromelina: grazie ad essa, il nostro corpo riceve la scossa che gli permette di riattivare la circolazione. Non solo: l’ananas funge anche da frutto antinfiammatorio e decongestionante. Infine, combatte in modo attivo il rischio di trombosi.

Ovviamente per avere tutte le proprietà benefiche che abbiamo descritto poco fa è importante scegliere un ananas che sia “buono”. La prima cosa da fare, quindi, è…annusarlo! Avete capito bene: evitate quei frutti che vi sembrano abbiano un odore fermentato. Il prfoumo dell’ananas, infatti, dovrebbe essere dolce ed intenso.

Controllate, poi, la parte inferiore del frutto: noterete che questi cambia colore. Ovviamente è dovuto alle diverse fasi della crescita: il colore giallo-arancione è il colore giusto. Significa, infatti, che l’ananas è al giusto grado di maturazione.

Infine, l’ultima prova che dovete fare è quella del contatto: l’ananas, infatti, non deve essere nè troppo duro, ma nemmeno molle.

Ma cosa contiene l’ananas? E per cosa è utile? Abbiamo già detto che contiene la bromelina. Oltre ad essa, poi, questo frutto è caratterizzato da tanta vitamina C, e dal magnesio (ovvero un minerale importante per la regolazione dlel’umore).

Ricordatevi che solo con un bicchiere di succo di anans coprite il 50% del fabbisogno giornaliero di vitamina C. Vuoi combattere la ritenzione idrica? Aggiungi alcune fette di ananas alla fine dei tuoi pasti…avrà anche un ottimo effetto digestivo!

Infine, se questo non vi avesse ancora convinto, ricordatevi che l’anans è un ottimo frutto “anti-fame”, ed è ottimo per chi è a dieta e cerca di ridurre le calorie. Insomma, non vi resta che fare il pieno di questo buonissimo frutto, e godervi le sue numerose proprietà!

Pancia gonfia addio: ecco i rimedi giusti

gonfiori addominali

gonfiori addominaliDiciamoci la verità: la pancia gonfia, per le donne, è un problema molto comune  e frequente. Molto spesso indica una situazione alimentare disordinata e preoccupante, ma in alcuni casi è uno degli indizi che portano al ciclo mestruale. Vediamo, però, come limitare questi noiosi gonfiori addominali.

Molto spesso, quell’antiestetico gonfiore deriva da una cattiva alimentazione: molti cibi, infatti, fermentano e creano gas. L’aggiunta di acqua, poi, crea un effetto a palloncino che facciamo davvero fatica  agestire. Ovviamente, alcuni cibi sono assolutamente vietati (se non si vuole lievitare), ma sarebbe anche opportuno fare un test delle intolleranze.

Sicuramente, uno dei fattori scatenanti del terribile gonfiore addominale è rappresentato dalle intolleranze alimentari. Per questa ragione sarebbe opportuno tenere una sorta di diario alimentare. In questo modo sarà possibile annotare gli episodi di gonfiore. Dati alla mano, poi, sarà più semplice rivolgersi ad uno specialista per cercare di risolvere il problema.Attenzione, poi, alle verdure: quando si è predisposti al gonfiore addominale (e quindi alal facile fermentazione), si può trovare sollievo nelle verdue cotte, mentre quelle crude sarebbero da ridurre.Un occhio di riguardo, poi, va dato al consumo di legumi: in linea di massima è normale sentirsi gonfi dopo aver mangiato fagioli o ceci, ma è altrettanto vero che questi disturbi possono diminuire se si passano i legumi al passaverdura, o se si introducono in modo graduale.Infine, attenzione anche al consumo di frutta. Questa dovrebbe avvenire lontano dai pasti (sotto forma di spuntino leggero e spezzafame), in modo da prevenire eventuali gonfiori.C’è da dire che tutte queste indicazioni sono, in realtà, delle situazioni molto generali. I gonfiori addominali possono essere generati da molte cause. Per questo motivo, prima di rivolgersi ad uno specialista è opportuno analizzare il proprio regime alimentare.Tenendo un diario giornaliero dei pasti assimilati, si avrà la possibilità di comprendere appieno (aiutati ovviamente da un medico) la propria situazione personale.

I chetoni di lampone: valido aiuto nella perdita di peso

lampone

lamponeProbabilmente avrete sentito parlare o avrete letto della proprietà dei chetoni del lampone di sciogliere il grasso e prevenire l’aumento di peso, anche se la vostra dieta è ricca di grassi. Ma cosa sono questi chetoni, e possono davvero farlo?


I chetoni del lampone sono sostanze chimiche naturali che danno al frutto il suo aroma seducente. Quando i chetoni sono estratti dai lamponi, possono essere utilizzati per aggiungere profumo e sapore a bibite, gelati e cosmetici.
Continue reading “I chetoni di lampone: valido aiuto nella perdita di peso”

Scopri come avere addominali perfetti

addominali scolpitiSiete sempre alla costante ricerca di uno strumento che vi permetta di accedere a tutte le alternative migliori per avere degli addominali perfetti? Il sogno della maggior parte degli uomini non può di certo essere realizzato in così poco tempo, l’obiettivo che desiderate porvi serve con calma e vi permetterà di accedere a tutte le fasi di esercizio necessarie per ottenere degli ottimi risultati. Continue reading “Scopri come avere addominali perfetti”