Titoli azionari: l’andamento delle azioni fca

profittiNegli ultimi anni sempre più persone si dedicano ogni giorno agli investimenti in titoli azionari, sia attraverso i canali tradizionali, sia sfruttando i siti totalmente dedicati agli strumenti derivati, che consentono di investire anche cifre minime di denaro, pur ottenendo guadagni buoni. Quando si investe in questo ambito la cosa più complessa da fare consiste nello scegliere i titoli da acquistare o su cui speculare. Questo perché l’offerta è molto ampia e non sempre è possibile comprendere appieno i fattori che portano all’aumento o alla diminuzione del valore di un titolo azionario. Tra i titoli che più interessano gli investitori ci sono sicuramente quelli FCA, emessi da una multinazionale molto cara agli italiani, di cui fa parte anche FIAT.

Scegliere un titolo azionario

Una delle prime cose da fare per decidere se acquistare o meno un titolo azionario consiste nel verificarne la quotazione nel corso del tempo. La quotazione reale di fca mostra fluttuazioni di vario genere, in entrambe le direzioni. Gli analisti prevedono però per il 2017 una buona performance di questo titolo, grazie anche ai successi di vendite ottenuti in alcune aree del mondo, come ad esempio in sud America. Purtroppo i fattori che influenzano la quotazione di un titolo azionario sono diversi; per questo motivo quanto si deve decidere se acquistare o meno un’azione conviene valutare elementi reali e tangibili. Come ad esempio il bilancio consuntivo dell’azienda a fine anno, o la verifica delle prospettive future. Tutti queste informazioni non sono così facili da ottenere, conviene quindi darsi da fare in questo senso con grande anticipo.

Le fluttuazioni della borsa

Quando si decide di investire in borsa conviene anche ricordarsi che le quotazioni dei titoli azionari non sono correlate esclusivamente allo stato reale di salute della società che le emette. Molto spesso infatti un titolo perde o aumenta di valore seguendo i titoli dello stesso comparto di cui fa parte. Non è infatti infrequente che il fallimento di un’azienda automobilistica, o di un istituto bancario, porti ad un calo di valore di tutte le società che fanno parte dello stesso comparto. Questo avviene perché i mercati finanziari sono ampiamente influenzati da tutti gli attori che vi prendono parte. In pratica se i trader si tengono lontani dai titoli azionari di un certo comparto, le quotazioni tenderanno a scendere in tutto il comparto, indipendentemente dal reale stato di salute delle società che li hanno emessi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *