Rottamare la macchina

rottamazioneQuando una vettura ha molti anni o ha subito un sinistro di importante entità può essere necessario rottamarla, perché non si potrebbe più utilizzarla. Le automobili da demolire secondo la legge italiana sono da considerare rifiuti pericolosi altamente inquinanti, quindi solo dei professionisti abilitati sono in grado di ritirare la vettura da demolire.

Auto funzionante

Se la macchina è ancora sufficientemente a posto da poter circolare è possibile consegnarla autonomamente ad apposito demolitore autorizzato e a tal proposito potete consultare il sito dell’azienda che se ne occupa. Prima di recarsi da tale professionista è importante contattarlo per farsi fare un preventivo dei costi e per prenotare il giorno e l’ora della consegna. Quindi si può portare il mezzo direttamente dal demolitore, che penserà a tutte le incombenze del caso, tra cui la consegna delle targhe e la cancellazione dell’automobile dal Pubblico Registro. Da questo momento in poi si può evitare di pagare il bollo, visto che la vettura non potrà mai più circolare.

Consegna delle targhe

Alcune persone amano fare tutto da sole e quindi, con la macchina ancora in loro possesso, riconsegnano le targhe presso la motorizzazione, compilando tutti i moduli necessari per la cancellazione della vettura dal PRA. In questo caso la demolizione diventa leggermente più ardua, perché per legge una vettura priva di targhe non può circolare. Si presentano quindi due diverse possibilità: si può contattare un concessionario, che potrà posizionare sulla macchina una targa di prova, per spostare l’automobile dal demolitore. Oppure, cosa molto più semplice ed agevole, si può contattare il soccorso stradale, che provvederà al rimorchio della macchina dal demolitore.

Il soccorso stradale

Piuttosto che fare lunghe code agli uffici della Motorizzazione Civile e impelagarsi con pratiche e lungaggini burocratiche, quando si deve rottamare una vettura sarebbe consigliabile contattare subito il soccorso stradale. Questi professionisti conoscono le procedure più rapide per rottamare una vettura seguendo tutte le norme di legge. Per altro, una macchina ferma da tempo potrebbe stentare a partire, e una vettura priva della copertura assicurativa non può circolare sulle strade italiane. Il soccorso stradale quindi si occuperà di prelevare la macchina e di rottamarla presso un demolitore di fiducia, o presso il professionista da noi scelto.

La documentazione

Per demolire una vettura è necessario compilare il certificato di rottamazione, con tutte le generalità dell’ultimo proprietario. Bisogna inoltre essere in possesso della carta di circolazione e delle targhe della vettura (o di apposita ricevuta di consegna delle targhe alla Motorizzazione). In mancanza di questi documenti è necessario effettuare denuncia di furto o di smarrimento presso il comando dei carabinieri più vicino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *