Regali di Natale 2015: spesa in crescita e boom di acquisti online

chiocciolaMai come quest’anno Internet sta giocando un ruolo da protagonista per quanto riguarda le spese di Natale. Oltre il 30% degli italiani sta facendo e farà acquisti in rete durante le festività natalizie, il 38% per la precisione. Solamente una manciata di anni fa, nel 2009, erano poco più del 3% i consumatori italiani ad aver acquistato in rete i regali di Natale.

Dopo lunghi tiramenti di cinghia, la spesa per i regali natalizi torna a dare segni di ripresa. Per almeno un quinquennio, a causa della crisi economica, la spesa per i doni natalizi è stata limitata al minimo indispensabile, ma quest’anno torna a crescere, con un aumento pari al 5%. In buona sostanza, si spenderà il 5% in più a testa rispetto al 2014. Ad aumentare è anche il budget medio destinato all’acquisto dei regali di Natale, che supera i 160 € ed arriva approssimativamente a 300 €. Questi sono i dati desunti da una ricerca condotta da Confcommercio, con la collaborazione di Format Research.

I regali più gettonati sono generi alimentari, libri, giocattoli, prodotti tecnologici ed abbigliamento, ed un italiano su quattro sceglierà Internet come strumento per gli acquisti, nonché per fare raffronti e cercare suggerimenti, idee ed offerte convenienti. Quest’anno, inoltre, la quasi totalità dei consumatori pagherà i beni acquistati senza ricorrere ad alcuna forma di rateizzazione.

Convenienza, praticità e disponibilità sono le principali motivazioni che spingono sempre più consumatori a prediligere il canale web per gli acquisti. Una buona fetta di popolazione continua a servirsi presso i negozi tradizionali e la grande distribuzione organizzata, ma sono sempre di più gli italiani che iniziano a sfruttare i vantaggi offerti dal web anche per acquistare i regali natalizi.

Il 26% si orienta sugli online store di abbigliamento, che spesso offrono sconti, ribassi e prezzi vantaggiosi. E’ il caso per esempio delle scarpe da donna su Bresci Shop.

Il 21% degli utenti acquista in rete libri da regalare a Natale, il 16% giocattoli per i più piccoli ed il 15% prodotti tecnologici, come smartphone e tablet. Molto gettonati sono anche gli acquisti online nel settore beauty, sugli online store dei singolo brand, o su e-commerce che offrono la modalità di ritiro in negozio. Anche i voucher virtuali utilizzabili per trattamenti di bellezza, massaggi o ingressi nei centri benessere sono spesso scelti come regalo da fare a Natale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *