Guadagnare con il trading online è davvero possibile o è una chimera?

plus 500 datiChiunque si avvicina al trading on line ha come obiettivo quello di guadagnare. Incominciamo con il sottolineare che non è affatto semplice come si vuole far credere ma con la giusta applicazione, l’impegno e lo studio è senz’altro possibile conseguire dei profitti nel lungo periodo.

Naturalmente non è possibile diventare ricchi in poco tempo con il trading online. Per conseguire buoni risultati economici è necessario osservare una serie di importanti fattori.

Incominciamo con il mettere in chiaro che con il trading online è davvero possibile guadagnare e anche molto ma, come anticipato, non è così facile come si vuol far credere, ad esempio, in alcuni forum sparsi per il web.

Per fare profitti con il trading on line il primo fondamentale aspetto da cui partire è la scelta del broker, elemento imprescindibile se si vogliono ottenere risultati positivi. È necessario al riguardo iscriversi a un broker autorizzato e affidabile ed eventualmente in grado di offrire anche dei bonus di cui poter approfittare. Sono numerosi inoltre gli operatori che offrono anche dei corsi gratuiti e servizi di segnali di opzioni binarie o segnali forex, per investire con maggiori probabilità di profitto sui mercati. È evidente che è sufficiente scegliere il miglior broker per partire con il piede giusto nel mondo del trading online, preferibilmente autorizzati e regolamentati dalla CONSOB.

Per guadagnare con il trading on line, oltre alla scelta di un broker affidabile, è molto importante anche l’atteggiamento mentale: deve essere quello di un vincente. Questo significa, ad esempio, che nonostante il primo trade sia andato male, non bisogna mai arrendersi alla prima difficoltà, occorre impegnarsi e credere nell’attività che si sta facendo, studiare, approfondire e testare di continuo le proprie strategie.

Per guadagnare con il trading è quindi necessario imparare a operare online, anche ricorrendo a eventuali corsi gratuiti messi a disposizione dai broker. Ecco perché la scelta della piattaforma è molto importante, in quanto oltre a fornire gli strumenti giusti per investire sui mercati, accompagna il trader nella formazione e nella sua crescita.

Ovviamente, quando si inizia da zero, cioè da principianti e da inesperti completi, molti sono gli imprevisti che si possono incontrare durante la propria strada, ogni esperienza è personale, ciò forma la propria opinione del settore, e persino del singolo broker, del singolo asset o di uno specifico mercato. E’ risaputo che il trading online non è adatto a tutti, c’è chi perde e c’è anche chi vince, anche se nella maggior parte dei casi si perde. La percentuale di chi riesce a rimanere vivo senza farsi sbranare da squali, da broker poco onesti o dallo stesso mercato è veramente bassa, si parla di circa il 3%.

Questo significa che solo 3 principianti su 100 diventano poi dei traders vincenti e con profitto, tutti gli altri sono solo di passaggio, e sono coloro che rimpinguano le tasche dei broker e del 3% dei traders vincenti. Questo non deve farvi scoraggiare, ma solo mettervi in guardia, farvi riflettere, farvi capire che bisogna iniziare con dedizione, attenzione e formazione.

Fare profitto con il trading è dunque possibile seguendo una serie di semplici e pratici accorgimenti, una attività che non è preclusa a nessuno. Sicuramente non sarà facile diventare ricchi, preferiamo essere realistici, ma a volte con impegno, dedizione e passione tutto può diventare possibile.

L’importante è non avere premura di imparare, di guadagnare tutto e subito, somme elevate a 4-5 zeri, perché questo è impossibile, non stai giocando al superenalotto o al gratta e vinci, e anche se il trading può sembrare un gioco d’azzardo, in realtà non lo è perché si basa su studi, formule, strategie, analisi e precise formazioni, e non sul caso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *