Scommesse sportive, come funziona la surebet

parata

parataL’hobby delle scommesse è affascinante e pericoloso allo stesso tempo. L’adrenalina, il piacere di puntare e vincere rappresentano un sogno per molti, che rinunciano a provare per paura di rimetterci di tasca. L’investimento economico è rischioso solo in parte, dal momento che da tempo sono presenti delle piattaforme di scommesse che permettono di iniziare a scommettere senza investire un centesimo. I bonus delle scommesse sportive vanno incontro a neofiti e prudenti. Non è raro che i bookmakers mettano a disposizione degli utenti dei convenienti bonus senza deposito. Dei soldi veri, insomma, che consentono di iniziare a puntare senza doverci rimettere di tasca. In alcuni casi, questi bonus vengono erogati sulla percentuale di deposito. Per chi è alle prime armi, però, la soluzione del bonus senza deposito è quella più indicata per iniziare a utilizzare la piattaforma in sicurezza, senza paura di perdere del denaro. Continue reading “Scommesse sportive, come funziona la surebet”

Cucinare la vera pizza napoletana: consigli e suggerimenti pratici

pizza

pizzaChi non ama la vera pizza napoletana? Vi basta solo sognare quella perfetta croccantezza e quegli ingredienti di alta qualità per sentire il gusto proprio in bocca. In realtà, seguendo pochi e semplici accorgimenti, potreste anche voi preparare una pizza napoletana d.o.c. Ecco come.

Prima di tutto, fate attenzione all’impasto: è lui il vero protagonista di questa ricetta. Per realizzarlo correttamente ci vuole tempo e, soprattutto, ingredienti di alta qualità.La farina, ad esempio, deve essere del tipo “0” di grano tenero.

Evitate di acquistare i preparati “spacciati” come alimenti perfetti per la realizzazione dell’impasto originale: oltre ad essere poco naturali, non vi faciliteranno nel lavoro. Anzi. In alternativa potete sempre rivolgervi al vostro paniettere di fiducia: acquistate da lui la farina, e vedrete subito la differenza.

Un altro accorgimento riguarda il sottile equilibrio che esiste tra la farina utilizzata e l’acqua. Secondo molti pizzaioli napoletani, la vera ricetta prevede le seguenti dosi: 1 litro di acqua, 1,4 kg di farina “0 “, e 2-3 gr di lievito. A ciò va aggiunto anche il sale: in inverno si consiglia una dose pari a 5 grammi, mentre in estate si può arrivare fino a 6. In questo modo l’impasto si rinforzerà.

Una volta ottenuto l’impasto desiderato è importante farlo riposare a temperatura ambiente, e possibilmente su di un tagliere di legno. I tempi sono piuttosto lunghi: dalle 12 alle 14 ore di lievitazione. In fondo, se volete gustare un prodotto di qualità dovete anche portare un po’ di pazienza!

Infine, fate attenzione agli ultimi due accorgimenti: per una vera pizza napoletana ricordatevi che è indispensabile utilizzare il forno a legna. Quest’ultimo dovrebbe avere una parete piuttosto bassa, al fine di evitare che il calore si disperda. La temperatura ideale, poi, si dovrebbe aggirare, intorno ai 400 gradi: in questo modo, vi basterà un solo minuto di cottura per ottenere una buonissima pizza.

Ovviamente, non tutti possono avere la fortuna di possedere un forno a legna in giardino: il classico forno elettrico è comunque una valida alternativa, ma sappiate che il sapore finale ne risentirà di sicuro!

Anticipazioni Grande Fratello 14: il 21 settembre torna il reality più longevo della tv

gf

gfManca poco al suo grande ritorno. Stiamo parlando del Grande Fratello: il prossimo 21 settembre, Alessia Marcuzzi tornerà a condurre il reality più longevo della tv. Ma quali saranno le novità di questa nuova stagione?

Prima di tutto, via libera alle coppie. Già, perchè quest’anno il gioco sarà di squadra (anche se alla fine solo uno dei due vincerà il premio finale). Attualmente, in tutta italia, si stanno tenendo i nuovi casting per la prossima edizione.

La data di partenza non è stata ancora ufficialmente confermata, ma (salvo ripensamenti, o imprevisti dell’ultim’ora) la data di partenza dovrebbe essere il 21 settembre. Oltre alla novità delle coppie in gara, c’è anche un’altra gradita sorpresa: quest’anno, l’edizione classica verrà seguita da quella dei “vip”.

Ebbene si: le celebrità di casa nostra si chiuderanno tra le mura più spiate della tv per mostrarsi senza trucchi (e senza inganni?). I primi nomi stanno già facendo capolino: si parla di Cristiano Malgioglio, Valeria Marini e Alba Parietti.

Quest’ultima, nelle ultime ore, ha ufficialmente confermato che non farà parte del cast. Tuttavia, le indiscrezioni continuano a trapelare momento dopo momento. Ma torniamo all’edizione classica.

Quest’anno, per la prima volta, la stessa conduttrice (Alessia Marcuzzi) ha partecipato alle selezioni. La novità delle coppie in gara ha decisamente stuzzicato l’interesse dei ragazzi: ai casting, infatti, si sono presentati fidanzati, amici, e parenti.

Tuttavia, alcune coppie potrebbero essere formate anche dagli autori stessi. Il tempo, però, sembra non essere un problema. Nonostante l’inizio della nuova stagione del Grande Fratello sia alle porte (ricordiamo che è fissata per il 21 settembre), i casting si possono effettuare in modo assolutamente virtuale: per la prima volta è stato introdotto il cosidetto “metodo Whatsapp”.

Nulla di strano, si intende: vi basterà girare personalmente un video, ed inviarlo (tramite l’apposita applicazione) direttamente agli autori. Ovviamente, rimane sempre valida l’alternativa più classica: presentarsi ai casting di persona, oppure tramite candidatura sul sito ufficiale.

Temptation Island: Isabella Falasconi pronta a cambiare vita

temptation island

temptation islandL’abbiamo conosciuta nel corso della stagione 2014-2015 di Uomini e Donne e, più in particolare, nell’edizione over della trasmissione televisiva. Stiamo parlando di Isabella Falasconi, una delle donne considerate tra le più belle del trono over del format tv; la stessa che tra l’altro abbiamo visto in qualità di concorrente a “Temptation Island” con il suo cavaliere Mauro Donà. Continue reading “Temptation Island: Isabella Falasconi pronta a cambiare vita”

Gigolò per andare a teatro o altro: la compagnia che cercavamo!

teatro

teatroRagazze e signore, di tanto in tanto, possono finire per sentirsi un po’ sole: il fidanzato non ce l’hanno o magari se ce l’hanno è uno di quei pantofolai per eccellenza, in altri casi potrebbero fare affidamento alle amiche ma è frequente che queste si defilino da eventuali inviti, allora ricorrono alle conoscenze un po’ più alla larga ma anche qui vengono sovente messe con le spalle al muro in virtù di un ennesimo nulla di fatto. Continue reading “Gigolò per andare a teatro o altro: la compagnia che cercavamo!”

Stile rustico per il bagno

bagno

bagnoVolete realizzare un bagno in stile rustico? Se non sapete da dove iniziare, vi diamo noi un suggerimento, potete partire dalle piastrelle! E potete utilizzare piastrelle a tema, rustico, che traggono spunto da materiali naturali dell’antica tradizione artigianale. Questi materiali hanno un aspetto grezzo e vissuto e danno all’ambiente un’aria del tutto originale. Continue reading “Stile rustico per il bagno”

Spazio al business, crea il tuo magazzino

magazzino

magazzinoNon c’è idea migliore a quella di risparmiare spazio e avere comunque a disposizione qualità e quantità dei prodotti che servono alla vendita. Riuscite a pensare ad un negozio senza magazzino? Non importa quanto sia piccola l’attività, il magazzino è una parte fondamentale oltre lo spazio commerciale, allestito per il pubblico. Continue reading “Spazio al business, crea il tuo magazzino”

Forex: una guida per imparare!

sacchi valute

sacchi valuteNel Forex – trading di valute – non si deve improvvisare, non perché si tratti di una disciplina complicata e inaccessibile, tutti possono accedervi ed ottenere dei risultati. Ma come per altre materie di finanza, anche nel Forex vi sono delle necessità di apprendimento che non vanno disattese.
Lanciarsi nella mischia dei tentativi non ripaga, seguire le altrui strategie è senza dubbio consigliabile, per conoscere quel modus operandi che hanno gli esperti in materia. Tuttavia per perseguire dei risultati efficaci e concreti serve lo studio, che può garantire degli obiettivi effettivi. Uno studio serio, mirato che non sia semplice fumo negli occhi e che dia, invece, le nozioni necessarie a rendere vincenti le azioni nel mercato delle valute o Forex che dir si voglia. Vi sono tanti metodi per farsi una cultura nel mondo del forex, vi sono molti tutorial e webinar in rete che è possibile seguire gratuitamente.
Per conoscere il Forex Guida in PDF potrà essere scaricata e consultata quando si vuole in tutta libertà e con i propri tempi.
E’ anche necessario, prima di tutto, essere totalmente consapevoli di quello che significa fare forex e cosa comporta; bisogna sapere che il trading di valute commodities e CFD (trading OTC) sono prodotti che utilizzano la leva finanziaria e che comportano il rischio di perdere il capitale investito. Questo presupposto deve essere chiaro a chi voglia avvicinarsi al Forex. Continue reading “Forex: una guida per imparare!”

Ladri in casa: vademecum per partire in tranquillità

furti in casa

furti in casaPrima di partire abbiamo un unico pensiero: la paura che i ladri decidano di venire a trovarci. Si tratta, in fondo, di una sensazione legittima e normale. In fondo, tutti i nostri averi, le  nostre fatiche, e i nostri ricordi, sono racchiusi in queste quattro mura, e sapere che qualcuno possa essere entrato senza permesso può mandare in crisi chiunque. Ecco, però, a questo proposito una serie di consigli da seguire prima di partire.

Se avete un allarme in casa, potete sempre collegarlo all’unità operativa di un istituto di vigilanza. Si tratta, in fondo, di un modo sicuro di proteggere la propria abitazione: solitamente, questo tipo di servizio costa solo poche decine di euro al mese, e per i periodi estivi molti offrono pacchetti settimanali o mensili.

In sostanza, quando scatta l’allarme un addetto alla vigilanza si reca nella vostra abitazione, e controlla cosa possa essere capitato. In alternativa, se non avete un antifurto installato, potete sempre richiedere il controllo quotidiano, oppure periodico, dei vari istituti di vigilanza.

In questo caso, i pacchetti possono variare notevolmente di prezzo, in base alle vostre esigenze: potete chiedere di avere un addetto alla sicurezza “fisso” ogni notte, oppure richiedere un semplice un controllo ogni due o tre notti.

Prima di partire, però, dovete anche voi proprietari fare un check della vostra abitazione: se la vostra serratura ha più di 6 anni controllate che non abbia un sistema di chiusura a doppia mandata. Quest’ultima, infatti, è quella ritenuta meno sicura.

Chiamate, quindi, un professionista e richiedete la sua sostituzione con un sistema a cilindro che sia, però, a profilo europeo di sicurezza. Per la sua installazione bastano poche ore, e i prezzi oscillano tra i 30 e gli 800 euro.

Infine, attenzione anche alle tapparelle: in commercio esistono dei ganci che vi permetteranno di bloccarle al muro. I più economici costano solo 2 euro, mentre quelli più cari (e che necessitano interventi di muratura) arrivano a costare oltre i 10 euro. Insomma, per la sicurezza della vostra casa vi bastano pochi accorgimenti: siete pronti, ora, per partire?

Fine di un amore: ecco i segnali da cogliere al volo

Fine-di-un-amore

Fine-di-un-amoreLa fine di un amore è sempre devastante da entrambe le parti. Si tratta, in fondo, di un fallimento comune che segna inesorabilmente. Eppure, secondo molti sociologi, vi sono dei segnali ben chiari che identificano il problema: ecco quali sono, e come gestirli.

Le discussioni sono all’ordine del giorno? Ecco, questo è di sicuro un segnale che vi può far comprendere come qualcosa non stia andando nel verso giusto all’interno della coppia. La situazione si complica se, al posto delle discussioni, subentra il silenzio.

E’ importante comunicare, ma questo non significa attaccarsi ad ogni pretesto per discutere oppure (molto peggio) chiudersi in un lungo silenzio da cui nessuno vuole uscire.

Un altro segnale evidente arriva da voi stessi: evitate di cercare sempre un difetto nel vostro partner. Ognuno di noi, infatti, è fatto a proprio modo: se non lo avete cambiato nel corso del vostro matrimonio, non cambierà certo ora che siete in crisi.

Uno dei segnali a cui dobbiamo prestare sempre molta attenzione è la dipendenza da alcol oppure dal gioco d’azzardo o da internet: in questo caso voi dovrete aiutarlo ad uscire da questa situazione, mostrandogli il vostro supporto e la vostra attenzione. Se non sottovaluterete il problema, riuscirete a risolverlo facilmente. Insieme.

Attenzione anche alla dipendenza dal lavoro: ormai il coniuge rientra sempre più tardi la sera, e nemmeno vi avvisa? Provate a parlagli e a comprendere se le sue sono reali esigenze professionali, oppure semplici scuse.

Inoltre, la tristezza è tollerata all’interno di una coppia: può capitare di vivere momenti di sconforto o di paura. Il coniuge dovrà fare attenzione a captare questi segnali, e ad aiutare il partner. Attenzione, però: la tristezza non deve trasformarsi in depressione.

Infine, ricordatevi che alla base di una buona e sana relazione affettiva c’è il rispetto e la comunicazione: non attendetevi di vivere ancora giornate di passione dopo anni di convivenza o matrimonio. Tutti i rapporti si evolvono: sta a voi decidere come.