Come si ottiene l’attestato di Prestazione Energetica

L’Attestato di Prestazione Energetica è un documento che indica le caratteristiche energetiche di un’abitazione, inserendola in una particolare classe energetica, indicata con una lettera maiuscola da A G. Tale documento deve essere richiesto a particolare personale specializzato.

A chi rivolgersi

Sono diversi gli attori in grado di redigere un APE; in genere si tratta di singoli professionisti, che hanno seguito appositi corsi di abilitazione e che sono quindi autorizzati a rilasciare tale documentazione perfettamente in grado di svolgere un esame di prestazione energetica su una qualsiasi costruzione. Anche alcuni Enti possono rilasciare tale documento, sempre dopo un sopralluogo, che può durare anche un tempo abbastanza prolungato. Per poter compilare un APE è infatti necessario verificare le dotazioni di un’abitazione, come ad esempio la qualità degli infissi, la presenza di un cappotto esterno, il tipo di riscaldamento, e così via.

Obblighi di legge

Le leggi che riguardano la certificazione energetica sono relativamente moderne ma, nonostante questo, hanno subito nel tempo numerose modifiche. Oggi è obbligatorio produrre un APE per qualsiasi abitazione che si soggetta a vendita, locazione o donazione. Già nel momento in cui si preparano gli annunci per cercare degli acquirenti, è necessario essere in possesso dell’APE e indicare nell’annuncio la classe energetica dell’abitazione in questione. Se non si seguono queste normative si può incorrere in pene pecuniarie anche molto salate, che colpiscono sia il proprietario, sia il responsabile degli annunci privi di indicazione della classe energetica.

L’APE e le ristrutturazioni

Si deve produrre l’APE anche in tutte le nuove costruzioni, così come nelle abitazioni soggette a ristrutturazione che ne comporti delle modifiche sostanziali. A tale proposito occorre ricordare che è necessario avere l’APE anche per godere delle agevolazioni fiscali che riguardano le ristrutturazioni. Anche ristrutturazioni che comportano l’efficientemente energetico di una casa porta all’obbligo di produrre l’APE; questo perché sostituire gli infissi o modificare l’impianto di riscaldamento porta ad una variazione significativa delle prestazioni energetiche di un’abitazione.

Il costo dell’APE

Ottenere l’APE d un edificio ha un costo molto variabile, che dipende da una serie di fattori, il primo dei quali le dimensioni della casa: l’addetto dovrà verificare gli impianti e le dotazioni di ogni singola stanza, quindi più gli ambienti sono ampi e numerosi e maggiore sarà il tempo impiegato. Nel caso in cui si voglia ottenere una certificazione per una casa passiva il professionista dovrà anche utilizzare particolari apparecchiature, il cui costo può essere elevato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *