Sfida tra Browser, Microsoft Edge Vs Chrome

microsoftIl nuovo Windows 10 è finalmente arrivato, già decine e decine di milioni di utenti lo hanno scaricato ed installato sulle proprie piattaforme, siano esse pc, tablet o smartphone, e si cominciano a verificare sul campo le reali innovazioni del sistema promesse da Microsoft. Una di quelle sicuramente più attese era la svolta lato browser, l’abbandono di Internet Explorer in virtù del nuovo Microsoft Edge, che del primo mantiene solo la E nell’icona. Un cambio di motore che permette a Microsoft di ripartire da zero con un progetto che non dovrebbe più scontare la cattiva nomea che Internet Explorer si portava dietro da quella disastrosa sesta versione che spinse la concorrenza a farsi forza, attrezzarsi e conquistare il mercato.

Fra i browser alternativi a Internet Explorer abbiamo sicuramente Google Chrome a farla da padrone, il browser sviluppato da Google nel tempo ha conquistato posizioni su posizioni nella classifica mondiale per market share andando di fatto a scalfire la prima solida posizione mantenuta da Microsoft con IE. Nato come progetto della comunità open source ha subito presto l’abbraccio di Google (come successo con Android) e la trasformazione in browser solido, veloce e completo. Alcune delle innovazioni di questo prodotto hanno praticamente trasformato il modo di vedere i browser anche della concorrenza, da una diversa gestione della ram e delle schede, alla presenza di estensioni che non richiedono il riavvio, passando per un comodo task manager integrato. Anche questo browser ad oggi ha qualche difetto però, sia dal punto di vista della privacy, visto che Google traccia gran parte delle informazioni che scambiate con il suo browser a fini pubblicitari, sia a livello prestazione, dato che con il progredire delle versione il browser stesso si è ingrossato andando a peggiorare le sue performance, proprio per questo motivo non mancano i sistemi su come velocizzare google chrome e riportarlo in forma scattante.

Ma Microsoft Edge è meglio o peggio di Google Chrome?
Ad una settimana dal rilascio ufficiale non si può parlare male del nuovo browser di Windows 10, è veloce e scattante almeno tanto quanto Chrome, il caricamento delle pagine procede senza errori o rallentamenti e sembra in molti punti davvero capace di battere la concorrenza. Non è ancora però ai livelli di Chrome dal punto di vista delle estensioni, è un prodotto giovane che sconta l’assenza di strumenti come AdBlocker (ad esempio). Forse Chrome resta ancora un gradino superiore, soprattutto perché se avete Android permette la condivisione diretta dei preferiti con smartphone, ma nel futuro Microsoft Edge potrebbe davvero diventare la prima alternativa all’altro browser Microsoft, quell’Internet Explorer che comunque resta il più usato al mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *