Come ripristinare Windows 7 starter senza lettore DVD

pcDevi formattare il tuo notebook o PC ma il lettore DVD non funziona? Non è un problema poi così serio, perché è possibile ripristinare Windows 7 alle sue condizioni originali, senza dover per forza utilizzare il DVD di installazione.

Come si procede

Per ripristinare Windows starter senza CD è necessario utilizzare la partizione di ripristino, presente sul tuo pc sin dal primo giorno in cui l’hai avviato con Windows 7. Questa partizione viene creata direttamente dalla casa di produzione del computer, che garantisce così la massima affidabilità a qualsiasi utilizzatore. Rimane ora la questione di come si accede a tale partizione; la cosa è assai semplice: occorre riavviare il computer e, non appena appare il monitor nero, prima che cominci caricare Windows, è necessario cliccare una combinazione di tasti, che differisce da dispositivo a dispositivo. Nel 99% dei casi i tasti sono: Alt+F9, o Alt+F10, ma se queste due combinazioni non dovessero funzionare si dovrà accedere al sito della ditta di produzione del computer per verificare la corretta combinazione da utilizzare per il ripristino di Windows Starter. Una volta trovati i tasti giusti, una volta premuti si avvierà l’installazione di Windows 7, come se il computer fosse appena uscito dalla ditta che lo ha prodotto; potrete quindi formattare l’interno Hard Disk e reinstallare il sistema operativo, risolvendo la maggior parte delle problematiche che vi avevano portato a questa misura estrema.

Metodi alternativi

Il 99% dei computer ha una partizione di ripristino, ciò significa che alcuni modelli ne sono sprovvisti; può anche capitare che alcuni utenti maldestri o scarsamente lungimiranti abbiano, in passato, deciso di rimuovere tale partizione, che ritenevano superflua. Se volete formattare il computer e riavviare l’installazione di Windows senza avere un dispositivo DVD e neppure una partizione di ripristino le cose si fanno spinose. Avete a questo punto due opzioni: o vi procurate un lettore DVD esterno, oppure preparate una chiavetta USB con sopra il DVD di installazione di Windows 7. In entrambi i casi sarà però necessario che il computer effetti il boot del sistema dal dispositivo da voi scelto, quindi o dalla chiavetta USB o dal DVD esterno. Per modificare il dispositivo di Boot è necessario accedere al Bios del sistema, utilizzando un tasto al riavvio del computer; tale tasto è in genere F8, o F10, ma dipende molto da quale dispositivo state utilizzando: ossia da marca e modello. In genere quando accendete il computer potete notare in basso la scritta: “per accedere al BIOS clicca su FX”, dove x sta per un numero da 1 a 12.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *