La Pet Therapy, cos’è e come si applica

pet therapySono ormai diversi anni che la Pet Therapy è molto applicata anche nel nostro paese. Si tratta di una tipologia di terapia di recupero che sfrutta la presenza degli animali per essere svolta al meglio. Si applica in particolari situazioni di sofferenza, nei casi di persone affette da alcune patologie, anche gravi. La presenza dell’animale viene sfruttata sia per stimolare al meglio i soggetti sottoposti a Pet Therapy, sia per creare una maggiore interazione emotiva.

Gli interventi assistiti dagli animali

Questo tipo di terapie sono chiamate comunemente Pet Therapy, visto che fu un americano a idearle e testarle per primo negli anni ’60. Oggi questo tipo di trattamenti rientrano anche nella pratica medica, psicologica e psichiatrica italiana, per questo hanno una denominazione tecnica. Si tratta di Interventi Assististi dagli Animali (IAA) e sono particolarmente utilizzati nei casi di persone anziane con problemi, bambini, soggetti di tutte le età che si trovano ad avere problematiche fisiche o psichiche particolari.

Interventi a diversi livelli

La Pet Therapy si sfrutta a diversi livelli, sia da un punto di vista riabilitativo, sia come attività ludica o educativa. Si tratta quindi di attività aperte a qualsiasi tipo di situazione, che si verificano a volte anche con le scuole su tutto il territorio italiano. Il principio su cui si basa l’intervento assistito dagli animali è dato dal fatto che l’animale, in genere il cane, si dona totalmente all’umano che incontra. Non ci sono atti di giudizio, di critica o di rifiuto. L’animale favorisce l’emotività del soggetto umano, ringraziandola con coccole e atteggiamenti di pura accettazione. Il rapporto che i soggetti instaurano con il cane diventa subito amichevole e tali interventi stimolano anche il relax, fisico e mentale.

Come diventare operatori di pet Therapy

In Italia è possibile seguire dei corsi specifici che insegnano a chiunque ad operare nel mondo della Pet Therapy. Si tratta di un percorso abbastanza lungo, che insegna a praticare la Pet Therapy e ad insegnare ai cani come comportarsi durante questo tipo di interventi. A tal proposito le  Regioni Italiane hanno stilato un elenco di linee guida per quanto riguarda gli Interventi Assistiti dagli Animali, che è necessario conoscere per poterli somministrare in modo corretto. Il soggetto che guida il cane durante la Pet Therapy viene denominato Coadiutore del cane, ma è possibile seguire dei corsi per effettuare la Pet Therapy anche con il cavallo o con l’asino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *