La casa di Riposo: cosa propone ai suoi ospiti

nonnaSpesso si tende a pensare alla casa di riposo per anziani a Roma come ad una struttura in cui gli anziani vivono apaticamente le loro giornate; sono molti i sentimenti negativi che tante persone nutrono nei confronti delle strutture per anziani, che nella realtà offrono ai loro ospiti moltissimi servizi, impossibili da ottenere in casa, anche con l’ausilio di una badante.

Assistenza 24 ore al giorno

Una delle principali peculiarità delle case di risposo riguarda la qualità e la tipologia di assistenza che gli ospiti di queste strutture possono ricevere. Molte residenze per anziani sono dotate di un ampio team di specialisti, che va dai geriatri fino ad esperti fisioterapisti, che si prendono cura di diversi tipi di patologia. Del resto gli ospiti di queste strutture spesso soffrono di patologie di diverso tipo e grado, tra cui molte malattie croniche o invalidanti. Senza l’aiuto di infermieri e medici molti anziani sarebbero costretti ad una vita misera e sconsolata, la cui qualità può essere di molto migliorata solo grazie all’ausilio di specialisti e di strutture attrezzate.

Assistenza psicosociale

Vivere la vecchiaia non è facile per tutti; molte persone vivono l’essere entrati in una casa di risposo come se la loro famiglia li avesse abbandonati. Purtroppo molte persone che si trovano a dover assistere un aprente anziano non autosufficiente devono scontrarsi con le esigenze della vita quotidiana, che costringe a lavorare per molte ore, e a non avere tempo libero da dedicare all’anziano con problemi. La scelta della casa di riposo può essere una risorsa importante in queste situazioni, perché in una residenza per anziani ogni giorno c’è qualcuno con cui instaurare dei rapporti sociali, invogliati anche dalle tante occasioni programmate, con attività di vario genere. Grazie ad un’attenta assistenza psicosociale in casa di riposo un anziano può avere una vita più ricca e soddisfacente, anche confrontandola con il tempo trascorso in famiglia.

Contatti con l’esterno

Contrariamente a quanto avviene negli ospedali, dove i contatti con l’esterno sono strettamente regolamentati, e avvengono esclusivamente in orari precisi, nelle case di riposo l’accesso dall’esterno è in genere totalmente libero. Quotidianamente quindi gli anziani possono godere di visite da parte dei parenti, o anche di amici e conoscenti. All’interno di alcune residenze per anziani sono spesso presenti anche volontari, che quotidianamente trascorrono qualche ora con gli ospiti, per stimolarli ad avere maggiori contatti tra di loro, in modo da mantenere una vita attiva anche a livello sociale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *