JUVE E MILAN, ULTIME MOSSE SULLO SCACCHIERE DEL CALCIOMERCATO.

milanSquadre in ritiro, colpi di mercato in arrivo: per alcuni sono ritocchi per altri sono quelli decisivi. Questo è il quadro, allo stato attuale, della situazione del calcio italiano, una situazione che chi si occupa delle migliori quote scommesse su questa web non esita a definire di incertezza.

C’è chi sostiene ad esempio che l’eventuale ultimo colpo potrebbe cambiare le sorti della stagione della Juve, vista da qualcuno come indebolita rispetto allo scorso anno. Certo, Tevez e Pirlo non li sostituisci con chiunque ed è altrettanto vero che Khedira e Dybala non assicurano sulla carta quella garanzia di rendimento. Allegri cerca dallo scorso gennaio un trequartista capace di cambiare la gara in corso e soprattutto di dargli la possibilità di variazioni di modulo. Per questo i nomi che circolano sono tanti e chissà quanti di questi sono reali e quanti frutto della fantasia dei giornalisti sportivi italiani.

Oscar del Chelsea, Götze del Bayern e Isco del Real Madrid, per esempio, sono tre top player che la Juventus vorrebbe regalare ad Allegri. Chiaramente sarebbero tutte operazioni difficili e sostenibili solo con la cessione di uno tra Pogba e Vidal, quindi saremmo punto e a capo, ovvero con il dilemma se la Juve ne esca rinforzata o meno. Un’alternativa “low cost” potrebbe essere Juan Cuadrado, non proprio un trequartista, per il quale Mourinho chiede 34 milioni di euro, ma che la Juventus prenderebbe solo con un prestito con diritto di riscatto.

Altro nome caldo è quello di Mezut Ozil. Il tedesco infatti pare stia dibattendo con Wenger per capire come e se verrà utilizzato nella prossima stagione: l’ipotesi peggiore per l’Arsenal sarebbe una richiesta di cessione da parte del trequartista tedesco. Sarà dunque importante seguire la tournée asiatica dei Gunners, per capirne l’impiego, con la Juventus che osserva interessata alla finestra.

In casa Milan, dopo la cessione di El Shaarawy tiene banco il dilemma Zlatan Ibrahimovic. Il PSG lo dichiara incedibile, ma anche cedibile… insomma, di sicuro è una strategia per massimizzare l’eventuale cessione. Un bluff che si può individuare anche nelle parole di Blanc che lo ha dichiarato un giocatore a tutti gli effetti del PSG. Il Milan pensa di aspettare agosto per affondare il colpo decisivo per il centravanti svedese, con l’Inter che sembra defilarsi.

Intanto un giocatore che ha diverse richieste è sicuramente Suso. Galliani, che ha ricevuto diverse chiamate dalla Spagna, vorrebbe far cassa ma Mihajlovic è rimasto impressionato dall’atteggiamento e dalla qualità dello spagnolo. Non si esclude che Sinisa possa decidere di puntare su di lui il prossimo anno. Suso è arrivato a gennaio e da allora ha giocato solo 6 partite tra campionato e Coppa Italia, zero gol e un’espulsione, rimediata alla terzultima giornata con il Sassuolo. Suso però, incassate le critiche, si è rimboccato le maniche per provare a convincere Mihajlovic. Siviglia e Villarreal lo hanno richiesto e se arriveranno proposte allettanti Galliani deciderà il da farsi dopo aver avuto l’assenso del tecnico serbo. Nel frattempo il suo agente ha dichiarato che Suso resta al 100%. Staremo a vedere

Il sogno del Milan a centrocampo si chiama Witsel, per il quale è previsto un incontro con lo Zenit San Pietroburgo che chiede 35 milioni di euro “trattabili”. Secondo gli addetti ai lavori, l’affare potrebbe andare in porto se il Milan dovesse inserire nella trattativa Jeremy Menez, anche se il francese è un pupillo del Presidente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *