Insegnante di scuola guida: i requisiti necessari ed il corso obbligatorio

incidenteIl percorso per diventare insegnante di scuola guida richiede grande impegno ed una elevata dose di serietà. La funzione dell’insegnante di scuola guida, del resto, è davvero molto nobile: egli si occupa della formazione teorica di tutti coloro che dovranno sostenere l’esame per il conseguimento della patente di guida.
L’insegnante di scuola guida abilitato alla professione, opera e lavora all’interno dell’autoscuola: qui si occupa della
gestione didattica di tutti i corsi e della preparazione degli allievi. L’insegnante di scuola guida si occupa anche dei corsi che consentono agli allievi di recuperare i punti sulla patente nonché di certificati di abilitazione professionale e di corsi CQC.

Quali sono i requisiti necessari per diventare insegnante di scuola guida?


Una professione così importante e nobile come quella dell’insegnante di scuola guida non può essere in alcun modo improvvisata. E’ la Legge, infatti, che prevede una serie di requisiti che l’aspirante insegnante di scuola guida deve possedere per potersi iscrivere al corso obbligatorio e per poter sostenere l’esame di idoneità alla professione.


I requisiti previsti dalla Legge, in particolare, sono i seguenti:

– età minima 18 anni;
– l’aspirante insegnante di scuola guida dovrà provare di non aver riportato
condanne penali e di non essere stato dichiarato delinquente abituale;
diploma di scuola media superiore conseguito frequentando un corso di studi della durata di almeno 5 anni;
– possesso della
patente di categoria B.

Corso insegnante di scuola guida: la prova finale

L’aspirante insegnante in possesso dei requisiti appena indicati, dovrà obbligatoriamente seguire un corso insegnante di scuola guida di 145 ore tenuto presso un’Autoscuola abilitata oppure un Centro di Formazione. Il corso è strumentale per ottenere il certificato di frequenza con cui l’aspirante insegnante di scuola guida potrà sostenere l’esame di abilitazione alla professione.
Detto esame si articola nelle seguenti prove:

  1. Prova quiz: concerne 80 quiz che l’aspirante insegnante di scuola guida dovrà compilare con un margine di massimo 2 errori;
  2. 1° prova teorica: concerne la stesura di 3 temi su argomenti scelti dalla Commissione e relativi ai programmi ministeriali;
  3. prova teorica: l’aspirante insegnante di scuola guida dovrà superare l’esame orale relativo ad argomenti tratti dai programmi ministeriali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *