Guida all’acquisto di un cancello per la propria casa

cancello 1Cancelli, recinzioni e ringhiere sono strumenti che servono per delimitare una determinata proprietà poiché segnano l’esatto punto in cui ha inizio una proprietà privata e quello oltre il quale si trova il territorio di competenza pubblica.

Ma questi sono anche gli elementi che più di altri finiscono col rendere unica la nostra abitazione perchè, piaccia o meno, quelli che inevitabilmente saltano subito all’occhio di chi si trova dinanzi alla nostra proprietà: per questo motivo è fondamentale che durante la scelta di un cancello, di una recinzione o di una ringhiera ci si faccia affiancare da qualcuno esperto in materia. Siti web come http://www.turraarmando.com/prodotti/cancelli-ringhiere-e-recinzioni nascono proprio per sopperire a queste necessità, soprattutto alla luce del fatto che sono sempre più gli utenti interessati ad effettuare questo piccolo investimento per la loro abitazione.

In Italia abbiamo la fortuna di avere parecchie ditte specializzate nella costruzione di cancelli, recinzioni e ringhiere e che oltre a svolgere con professionalità questo tipo di lavoro hanno anche “un certo occhio” in fatto di abbinamenti, di materiali e di colori da consigliare. D’altro canto qualora volessimo comperare un cancello o una ringhiera dovremmo per forza di cose fare i conti prima di tutto con quello che è lo stile dell’edificio a cui questi elementi verranno abbinati.

Una ditta specializzata, quindi, è utile tanto sul fronte della costruzione quanto su quello della consulenza, ma qualora non lo sapessimo è anche fondamentale per risultare in regola in termini di normativa vigente! Proprio così, perchè dobbiamo sapere che i cancelli devono sottostare a quanto previsto dalla direttiva macchine ENI UN 1324-1 varata nel non troppo lontano 2004: questa direttiva ha imposto che da quel momento in poi venissero costruiti cancelli aventi determinati parametri e determinate caratteristiche utili ai fini della sicurezza. Farci seguire da una ditta specializzata in cancelli, recinzioni e ringhiere, dunque, vuol dire anche avere tutta la documentazione necessaria affinché si sia sicuri di acquistare prodotti assolutamente certificati.

Una volta messe bene a mente tutte queste precauzioni possiamo pure avventurarci nella scelta del cancello che riteniamo più confacente alle nostre esigenze, per cui avremo la possibilità di spaziare dal carraio ad anta singola fino al cancello carraio a due ante, passando per una soluzione scorrevole; in alternativa al carraio potremo però prediligere anche un cancello vero e proprio che a sua volta si contraddistingue nei modelli ad anta unica, a due ante e scorrevole. Se siamo indecisi tra una soluzione e l’altra, non dobbiamo provar timore nel chiedere alla ditta a cui ci siamo rivolti dei suoi pareri: l’opinione di chi se ne intende, in fondo, è sempre ben accetta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *