Forex e opzioni: il caso dei broker chiamanti

broker al telefonoI broker di opzioni binarie (qui una lista dettagliata: http://www.leopzionibinarie.it/broker-opzioni-binarie) che operano in Italia sono davvero molti, e il perchè è spiegato dal fatto che gli italiani – così come i loro colleghi europei ed extracomunitari – stanno riponendo un crescente interesse nei confronti di tutto quel che possa avere che fare con investimenti ad alto rischio. Parliamo quindi di una realtà in forte crescita e che, come ogni settore di mercato che possa venire coinvolto da una spirale di positività, finisce per attirare su di sé un numero sempre maggiore di attori: broker, investitori e siti web che decidono di specializzarsi sulla materia sono ormai innumerevoli e tutti a loro modo interessanti.

Tuttavia è tanto facile quanto intuibile che laddove c’è maggiore partecipazione, altrettanto elevata è la probabilità di imbattersi in profili poco raccomandabili. Broker che truffano, aspiranti trader che si avventurano in meandri poco consigliati e siti web che anziché consigliare finiscono col fare il gioco di terze parti, insomma, sono tutte parti in causa di questa immensa realtà.

Broker sconosciuti che chiamano: ma come hanno avuto i nostri numeri?

Tanto per fare un esempio in proposito e per fornire quindi in maniera quanto più chiara il profilarsi di questa situazione, citiamo un caso che sta avvenendo proprio qui in Italia e che ha iniziato a prender piede con maggiore forza sin dallo scorso anno: il caso dei broker di opzioni binarie che chiamano da numeri italiani con degli obiettivi francamente poco chiari.

Diversi utenti hanno segnalato continue chiamate da parte di broker operanti nel forex tanto come nelle opzioni, ma in ogni caso contraddistinti da un nome poco chiaro. Questi servizi stanno quindi contattando individui residenti in ogni regione d’Italia, di età, genere e condizioni sociali anche molto diverse fra loro; persino coloro i quali non hanno più alcun interesse ad operare in questo settore o quelli che magari si sono già adeguatamente sistemati su un’altra piattaforma, con un portafoglio finanziario già ben definito e con un’attività di investimento ormai iniziata vengono presi di mira da queste chiamate assidue.

Ma come è possibile che questi numeri sospetti abbiano tutti i dati necessari per poter contattare così tante persone? Gli utenti che vengono telefonati sono gli stessi che in un dato momento delle loro ricerche potrebbero aver inserito i propri dati personali su una landing page o su un sito web, ma anche quanti hanno già avuto esperienza di trading sono nel mirino poiché il broker al quale si affidavano potrebbe aver venduto i dati personali di tutti i suoi utenti ad un soggetto terzo.

Chiamate da parte di broker forex: fidarsi oppure no?

Il contenuto di queste telefonate è sempre e comunque di natura pubblicitaria: il broker forex che è riuscito a mettersi in contatto con la persona di suo interesse, tanto subito quanto dopo un po’ di minuti, finirà sempre col proporre a chi siede dall’altro capo della cornetta telefonica un servizio a cui difficilmente si potrebbe rinunciare! Tutti i broker che chiamano gli utenti, per quanto diversi tra loro in termini di struttura e target, vuoi o non vuoi hanno un solo obiettivo di fondo: conquistare sempre più proseliti da trascinare nelle loro piattaforme.

E a questo punto si palesa un bivio: ma queste piattaforme che ci vengono proposte a mezzo telefonico sono affidabili oppure no? Difficile stabilire univocamente la serietà di queste telefonate, ed è a tale titolo che preferiremmo non giudicare soffermandoci invece su quella che è la realtà dei fatti: una percentuale di broker chiamanti non è che di natura truffaldina, mentre una rimanente percentuale di casi può dirsi affidabile e sfrutta la chiamata come un semplice mezzo tramite cui procacciare utenti.

Nel primo caso, ovvero nell’ipotesi in cui a chiamare sia un broker truffaldino, verremo spinti a registrarci presso la piattaforma X con la promessa di bonus stratosferici e rendimenti altissimi; salvo poi considerare che in un secondo momento il nostro deposito ed eventuali guadagni si volatilizzeranno senza averli mai potuti prelevare! Nella seconda ipotesi, invece, il broker chiamante potrebbe semplicemente convincerci ad utilizzare i suoi servizi per ovvie ragioni di guadagno (che come sappiamo ha per lo più luogo con lo spread applicato sui profitti) e per questioni meramente pubblicitarie (poiché un broker con tantissimi utenti al seguito è, inevitabilmente, una realtà a cui si è motivati a prestare tutta la propria fiducia). Di conseguenza prestiamo attenzione a coloro i quali prestiamo la nostra fiducia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *