Chi sono le persone in grado di leggere i tarocchi?

cartomantiLe cartomanti sono da secoli intese come persone in grado di leggere i tarocchi, in quanto abili nell’interpretare i segni delle carte con facoltà divinatorie. E’ interessante notare che una delle prime cartomanti si chiamava Marie Anne Adélaide Lenormand ed era nota con il nome di M.lle Lenormand. La splendida donna visse a cavallo tra il Settecento e l’Ottocento e alla sua figura si deve la nascita di uno speciale mazzo, chiamato con molti nomi, da La Sybille des Salons, al Grand Jeu de Societé de M.lle Lenormand fino al Petit Lenormand. Questi mazzi di carte sono diffusi soprattutto in Francia e possono considerarsi secondi solamente ai tarocchi come diffusione.

Il ruolo della cartomante ai tempi della dama Lenormand era molto difficile da interpretare. Le donne non potevano esercitare l’arte alla luce del sole e la stessa sibilla fu incarcerata per un breve periodo di tempo. Quando finalmente la sibilla riuscì ad aprire il suo studio, dovette appendere nella targhetta la scritta libraire, per mascherare la sua attività. Le persone in grado di leggere i tarocchi venivano, infatti, viste in malo modo dal popolo, anche se i potenti del tempo si rivolgevano a esse per ricevere informazioni sul loro futuro, soprattutto sugli avvenimenti legati alle guerre e ai cambiamenti di potere. Ecco che M.lle Lenormand fu spesso associata al nome di Napoleone Bonaparte, che sembra riponesse molta fiducia nella sua arte divinatoria. La sua figura rimane comunque significativa e leggendaria, e la prova si scopre nei tanti mazzi di carte che ancora oggi portano il suo nome.

Oggi, le persone in grado di leggere i tarocchi sono figlie di M.lle Lenormand, ovvero possiedono le stesse doti di divinazione e di interpretazione. Leggere i tarocchi è un’arte antica, che implica una perfetta conoscenza delle carte nonché la volontà di andare a fondo nell’interpretazione dei segni. La lettura equivale a un’interpretazione sotto ogni punto di vista, siccome la bravura della cartomante risiede nel comprendere quali sono i segni che le carte svelano e di leggerli in modo da definirli nel presente. Il ruolo di chi è in grado di leggere i tarocchi si rivela quindi duplice, poiché da un lato l’arte richiede intelligenza e studio, mentre dall’altro s’imbatte in una richiesta profonda di sensibilità, una dote che ogni buona cartomante deve possedere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *