Cannabis legale: a Milano apre il primo negozio

sir canapaIl primo negozio, legale, di cannabis ha aperto a Milano. Tranquilli: non si tratta di semi da coltivare e vendere, e lo sballo è solo un ricordo. In questo nuovo store meneghino si acquistano prodotti bio realizzati proprio con la canapa. Ma andiamo a scoprire cosa è possibile acquistare.

Prima di tutto (ed è lo stesso proprietario a riferirlo in un’intervista a Donna moderna) non si rischia di andare in carcere: all’interno del negozio, infatti, si trovano oli, pasta, prodotti naturali e addirittura creme utilizzate per farsi una rinfrescante maschera al viso.

L’idea è venuta ad un ragazzo “under 30”: Marco Russo, infatti, ha deciso di rischiare ed investire in un nuovo mercato: “Il Thc, il responsabile dello sballo, è soltanto uno dei tanti principi attivi della cannabis e si trova nei fiori – ha spiegato il neo proprietario – Invece con il resto si fabbricano prodotti quasi sconosciuti, ma che fanno benissimo. L’olio, per esempio, contiene molti più Omega 3 di quello d’oliva quindi è utile contro il colesterolo 2″.

Negli Stati Uniti la vendita all’interno di negozi di questo tipo ha avuto, nel corso dell’ultimo anno, un incremento pari al 25%. Non solo: lungo il territorio a stelle e strisce si trovano centinaia e centinaia di store simili. E in Italia?

La situazione si sta evolvendo, e la conferma arriva da Assocanapa: nel nostro paese troviamo 140 aziende che coltivano la canapa, e le superfici dedicate a questo tipo di “coltivazione mirata” sono oltre i 1000 ettari.

Sir Canapa a Milano (Questo il nome del nuovo negozio) bisserà il successo delle consorelle americane? In realtà, l’interesse c’è, e molta gente conosce bene la differenza tra la cannabis da fumare…e quella da indossare.

Vagando tra gli scaffali, poi, è possibile acquistare anche la pasta, le marmellate e le maschere per il viso. Insomma, un’idea imprenditoriale che merita sicuramente di essere messa in evidenza!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *